YBlog

Pirati Croati e Islandesi verso un possibile successo elettorale

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 29 marzo 2013

logo_pirata_island elections-usa-2008piratska_stranka

Anche se il movimento Pirata sembra muoversi al rallentatore per coloro che come noi sono abituati ai ritmi della Rete la sua è una velocità è paragonabile a quella della luce rispetto ai precedenti cambiamenti politici nel mondo.
Sono passati solo tre anni e mezzo da quando Christian Engström  entra come primo europarlamentare del Partito Pirata nel Parlamento Europeo e da allora abbiamo assistito ad una crescita incredibile a livello internazionale con oltre 60 paesi in cui il nostro Partito è presente e risultati elettorali che continuano a farci lavorare con sempre più entusiasmo e determinazione.

Ecco che i sondaggi che danno il Partito Pirata Croato Strnaka Pirataska al 6,4%, a due settimane dalle elezioni (percentuale certamente molto superiore a quella del tipico “voto di protesta”) ci danno concrete speranze di un risultato positivo: sebbene sono disponibili solo 12 posti, corrispondenti ai 12 europarlamentari che andranno a rappresentare la Croazia nell’Unione europea, i cugini croati il 14 aprile avranno davvero una possibilità concreta di diventare il secondo partito Pirata con rappresentanti nel Parlamento Europeo 🙂

I Piratar islandesi, che vedono tra i loro fondatori, un attivista di Wikileaks e membro del parlamento islandese  Birgitta Jonsdottir, si avvicinano alle elezioni per il Parlmento del 27 aprile con sondaggi li danno al 3,9% con l’obbiettivo di raggiungere la soglia del 5% per l’ingresso, ma se il percorso degli islandesi sarà simile a quello del Partito Pirata Tedesco (l’interesse per il quale crebbe enormemente nell’ultimo mese prima delle elezioni) anch’essi potrebbe farcela.

A tutt’oggi solo il Partito Pirata Ceco ha avuto seggi in un Parlamento nazionale (il senatore Libor Michálek)  quindi la possibilità che gli islanderi siano il secondo partito Pirata a raggiungere questo obbiettivo è davvero esaltante, restate sintonizzati 😉

Liberamente piratato da http://falkvinge.net/2013/03/27/two-more-pirate-parties-on-cusp-of-electoral-success-iceland-croatia/

By Yanfry Partito Pirata Italiano

Annunci

Liquid “spot” Feedback: Democrazia Liquida, non-uso ed abuso

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 26 febbraio 2013

Liquid_400

Molte volte nell’ultimo anno mi è capitato di leggere articoli “informativi” (parola grossa, diciamo “riempitivi”) in cui partiti politici e movimenti dichiaravano di aver portato Liquid Feedback in Italia e di aver abbracciato la Democrazia Liquida, primi fra tutti i gruppi 5 Stelle.

Devo dire che dopo aver iniziato ad usare Liquid Feedback dalla fine del 2011 “importandolo” con il supporto di Pirata italo tedesco ed averlo “inoculato” spiegandone il funzionamento e le caratteristiche ai 5 stelle di Bergamo che per primi hanno iniziato a diffonderlo tra i vari meet-up,   spiace un po’ non veder riconosciuto il nostro lavoro e l’impegno profuso (diffondere informazione e cultura attingendo da qualsiasi fonte è un nostro dovere ma lo è anche il riconoscere la paternità di un’opera) ma molto più spiace vedere come l’abbiano “usato”, quando non ne hanno abusato, grandi e piccini per i motivi più disparati L:

–  I gruppi 5 stelle sentendo sempre più stringente l’esigenza  di “democrazia diretta” all’interno del movimento iniziano a sperimentare il software in diverse realtà locali: tralasciando come NON siano stati considerati elementi cruciali come la sicurezza delle istanze, l’equilibrio tra la riservatezza dei dati e l’unicità dei partecipanti e quanto sia stata criticato il sistema di delega transitiva (tanto da arrivare a cercare software alternativi che la escludano http://daily.wired.it/news/politica/2013/02/19/m5s-airesis-40321.html) resta una realtà di una miriade di istanze di liquid feedback non usate come strumento decisionale o solo testate;

Grillo/Casaleggio in difficoltà con la propria base (vedi sopra) annuncia che adotterà “Per le prossime elezioni politiche i candidati del M5S saranno scelti on line e il programma sarà discusso e completato attraverso una piattaforma in Retehttp://www.beppegrillo.it/2012/09/democrazia_va_cercando_che_si_cara.html, sembrava un riferimento esplicito a liquid feedback ma del suo uso per candidature e programma non si è vista traccia)

–  L’onorevole Barbato “apparentemente” in contrasto con il suo Partito prova a proporsi come Pirata (senza ricevere però l’assenso a divenirlo dall’Assemblea Permanente del Partito Pirata) con l’intenzione di fare da portavoce nel parlamento Italiano della “democrazia liquida” http://www.huffingtonpost.it/2012/10/31/idv-barbato-liquid-feedback-pirati_n_2050517.html (quanto questo si verificherà nei fatti lo vedremo dopo le elezioni, c’è da dire a suo favore che due Progetti di Legge Pirata sono stati da lui presentati alla Camera (Pdl per la Trasparenza di Governo nei Servizi Essenziali , Riforma della SIAE nell’ambito della legge sul diritto d’autore)

Giovanni Favia rappresentante del Movimento 5 Stelle eletto in consiglio alla Regione Emilia Romagna dopo le ben note “esternazioni” ed il suo inesorabile allontanamento da Grillo/Casaleggio “approfitta” del progetto di supporto tecnico a favore dei  5 stelle proposto da alcuni pirati http://www.pirati5stelle.it/ per dirsi pronto a farsi alfiere della “democrazia liquida contenuta nel Liquid Feedback […] per prendere decisioni su qualunque tema: dai punti programmatici alle candidature”  http://www.huffingtonpost.it/2012/09/25/pirati-5-stelle-favia-grillo_n_1911934.html (ma anche qui, al di là dei proclami resta la sua totale estraneità e partecipazione concreta a questo come ad altri progetti che riguardano liquid feedback e la democrazia liquida)

Santoro nel tentativo di sfruttare l’interesse mediatico sul software e sulla Democrazia liquida “assolda un esperto della comunicazione” (espulso dal Partito Pirata Italiano così come allontanato dal Partito Pirata Svizzero) per farsi portare a Servizio Pubblico un’istanza di liquid feedback pronta all’uso  http://www.huffingtonpost.it/andrea-stroppa/torna-servizio-pubblico-e_b_2001625.html (che le traduzioni ed i manuali forniti siano opera del Partito Pirata italiano anche qui non ve ne è traccia per settimane, ma la cosa più spiacevole è l’uso “sondaggistico” che viene fatto del software, senza alcun controllo dell’unicità degli accessi e nessun obbiettivo proposto se non quello dello spot pubblicitario per necessità di marketing)

Sono solo alcuni degli esempi di come si sia tanto stra-parlato di questo software e del sistema democratico che lo sottende (tanto che i tentativi di “clonarci” sono stati numerosi ed ancora continuano) ma allo stesso tempo di come nessuno dei presunti utilizzatori ne abbia capito (o voluto capire) la portata:

dopo un anno di utilizzo di liquid feedback come nostra piattaforma di deliberazione abbiamo imparato come sia necessario bilanciare il valore decisionale delle proposte vincenti elaborate dagli utenti con uno statuto preciso che definisca valori, principi e scopi che ci prefiggiamo, con un regolamento che impedisca di vanificare la validità delle proposte e definisca il corretto uso del software ed il comportamento di utilizzo degli utenti (è un software ed in quanto tale può essere usato in maniera corretta oppure depotenziato per un uso errato o scorretto) ma abbiamo anche imparato come un uso “positivo e propositivo” possa dar origine a proposte intelligenti e soluzioni geniali, di come conoscenze e competenze diverse tra loro possano fondersi in un’unica tematica;

dopo un anno di utilizzo abbiamo capito quanto sia difficile creare una struttura completamente orizzontale, senza “capi” o capi-popolo, quanto sia forte e senza scrupoli il desiderio di “arrivare” degli arrampicatori sociali, quanto sia complicato organizzare il lavoro di volontari con tempi, volontà e competenze spesso diversissime tra loro, quanto sia difficili motivare e spingere ad agire autonomamente una grossa parte della popolazione di questo paese abituata a “seguire” qualcuno e fare solo quello che gli viene detto;

dopo un anno di utilizzo abbiamo capito come la tanto odiata “delega” di liquid feedback sia lo strumento ideale per garantire il rispetto del mandato tra delegati e deleganti :

non viene concessa una “autorizzazione in bianco” ad agire per nostro conto per un periodo di tempo più o meno lungo, ma si crea un sistema di controllo delle persone che deleghiamo (su di una questione o su di un settore specifico) permettendoci di affidar loro la discussione e le decisioni perché hanno dimostrato una buona competenza sul tema trattato e/o perché godono della nostra fiducia, con la possibiità di revoca della stessa in qualsiasi momento e del controllo successivo dell’operato della persone delegata, permettendo una partecipazione democratica piena sia a coloro che non hanno sufficiente tempo per seguire ogni argomento/ambito, sia a coloro che non ritengono di avere sufficienti competenze per determinati argomenti, permettendo di attuare quella convivenza ritenuta fino ad ora impossibile tra l’irrealizzabile democrazia diretta perfetta e la democrazia rappresentativa, senza mai perdere il controllo del proprio voto;

dopo un anno di utilizzo e di lavoro nella costruzione di un partito in cui tutti gli iscritti sono “dirigenti e legislatori”, dopo aver assistito delle elezioni che hanno consacrato i 5 stelle come nuova forza politica che “viene dal basso” ci rendiamo conto di quanto sarà difficile per loro fare delle scelte seguendo le indicazioni della propria base, elaborare soluzioni con l’ausilio delle competenze tecniche degli iscritti, organizzare le forze dei propri simpatizzanti perchè facciano “rete” e siano di supporto a chi è stato eletto e tutto ciò NON solo perché non hanno imparato ad “usare liquid feedback” ma perchè non hanno creato una struttura che permetta quella condivisione, orizzontalità e trasparenza necessaria per attuare una democrazia partecipativa completa.

yanfry, un iscritto/dirigente del Partito Pirata Italiano 😉

Di Corinto: un pirata della prima ora alle regionali.

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 5 febbraio 2013

Arturo di Corinto, indipendente nelle liste di Sinistra e Libertà di Vendola, un possibile trait d’union tra la sinistra accademica e quella antagonista.

Il sostegno del Partito Pirata alla candidatura di Arturo di Corinto è un atto naturale.

Va innanzitutto oltre le comuni battaglie sostenute negli ultimi anni: quella sul wi-fi libero e su ACTA, tanto per citarne due, perché Arturo era un pirata già prima che il partito fosse fondato.

Il sostegno ad Arturo va dato per via di quel che ha costruito in questi anni, anche insieme ai Centri Sociali e all’Area Antagonista: basti pensare a Forthnet. Un’esperienza di condivisione, prima di tutto, nata e cresciuta all’interno del Forte Prenestino, che è stato uno dei primi tentativi di rete libera, realizzata quasi esclusivamente con materiale di scarto – trashware.

E allora le sue esperienze di docenza alla Sapienza di Roma, e all’Accademia di Massa Carrara vanno decisamente in secondo piano, perché Arturo non è solo un giornalista, un docente, uno psicologo cognitivo… Arturo è un pirata.

 

Comunicato approvato democraticamente dall’Assemblea Permanente del Partito Pirata Italiano

Comunicato ufficiale Partito Pirata Italiano: Solidarietà a Marco Pannella

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 21 dicembre 2012

Inviamo questo comunicato come Partito Pirata per esprimere la nostra totale solidarietà a tutti coloro che attualmente sono detenuti nelle carceri italiane, in condizioni non dignitose e che non tengono conto dei diritti basilari che un paese democratico, come il nostro, dovrebbe avere a cuore.

Esprimiamo solidarietà ai detenuti ancora in attesa di una sentenza definitiva che vedono violati i loro diritti di cittadini potenzialmente liberi e esprimiamo ancora maggiore solidarietà ai vostri cari e a tutte le vostre famiglie.

In questi giorni, la battaglia di civiltà condotta con costanza e impegno da Marco Pannella ha permesso di rivedervi comparire sulle pagine dei giornali e nelle voci dei telegiornali. Speriamo che, da parte dei mezzi di informazione, questa non sia l’ennesima bolla di sapone, ma che gli occhi dell’informazione rimangano puntati su di voi e sulle enormi problematiche che siete costretti ad affrontare quotidianamente.

Esprimiamo, ancora, una più grande solidarietà a Marco Pannella che tante e tante battaglie ha condotto in difesa dei detenuti e per una giustizia giusta, per uno stato dei diritti e di diritto e esprimiamo anche la nostra grande preoccupazione per il suo stato di salute.

Ci impegniamo a partecipare alle battaglie per il miglioramento della condizione carceraria, tanto per i detenuti, quanto per i dipendenti pubblici che nel carcere sono impiegati. Avendo tra le fila del Partito Pirata un significativo numero di persone che non intendono dimenticarvi tra dieci giorni, vi chiediamo di contattarci nei modi che preferite e/o vi è permesso, cosicché la lotta possa continuare finché lo Stato, sordo e incapace, non emendi quanto richiesto.

Cogliamo l’occasione per auguare a voi tutti i nostri migliori auguri per le imminenti festività e per il nuovo anno, sperando in un’ Italia diversa. Migliore.

 

Cordialmente,

Partito Pirata Italiano – Assemblea Permanente in Rete – (LiquidFeedback – issue https://lqpp.de/int/it/initiative/show/3055.html)

Democrazia dei conflitti: il Partito Pirata all’Università Federico II di Napoli

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 3 dicembre 2012
Democrazia dei conflitti:
critica dell’economia politica, singolarità, autorappresentanza


http://democraziainsorgente.wordpress.com/il-programma/

Napoli, 6-7 dicembre 2012
Biblioteca di Ricerca di Area Umanistica,
Università Federico II

Un seminario per discutere di democrazia, di conflitti, di comunismo e di comune oggi a partire dalle emergenze democratiche odierne. Emergenze democratiche come quelle tensioni e rotture del piano normativo e valoriale dei sistemi democratici. Per contro, emergenze democratiche come quelle spinte alla fuga e all’insorgenza, come quella pluralità di sforzi di riempire lo spazio democratico di prassi, istituti e soggetti nuovi e alternativi all’esistente.

In questa duplice linea di tensione, ed al centro di una riflessione che guarda al nostro presente, forse il punto decisivo è nelle novità nei processi di soggettivazione e di arricchimento delle singolarità. E le novità del mondo provengono forse oggi da aree diverse da quelle occidentali: sulla base di un processo crescente di de-occidentalizzazione dell’equilibrio dei poteri, emergono sullo scenario politico globale processi democratici inediti, fondati su nuove e più ricche connotazioni comunitarie e insorgenti, che segnano il nuovo protagonismo del Centro e Sud-America, del Nord Africa e dei paesi arabi e asiatici.

Un protagonismo che vive nell’incertezza, costantemente sotto la minaccia di una riconduzione all’ordine (economico e politico) della cosiddetta globalizzazione. Ed allora, la crisi economia in atto sembra attestare il passaggio dalla centralità della politica all’economia, sotto la forma della diffusa naturalizzazione dei suoi indici, dei suoi attori, dei suoi processi. All’inverso, ci sembra ormai ineludibile sostituire gli impianti complessivi dei rapporti sociali di scambio basati su proprietà e finanza che questa naturalizzazione innaturale ha imposto, ed affermare, a partire dai singoli, pratiche radicali per pensieri radicali. Democrazia, comune e comunismo, appunto.

Programma:

Giovedì 6 dicembre, ore 9.30-13.30
Eccedenze democratiche della contemporaneità
–   Stathis Kouvelakis / docente di filosofia politica, attivista di Syriza
–   Marco Di Donato / dottore di ricerca presso l’Università di Genova, centro studi sulla Primavera Araba
–   Tommaso Fonzo / Partito Pirata Italiano
discutono: Alessandro Arienzo, Marco Baldassarri, Raffaele Bifulco, Francesco Di Donato, Diego Lazzarich, Federico Simonetti, Adriano Vinale

Giovedì 6 dicembre, ore 15.00-18.30
Democrazie dei conflitti: singolarità e antagonismi
–   Sandro Mezzadra
–   Luca Basso
–   Anna Simone
discutono: Giuseppe Allegri, Fortunato Maria Cacciatore, Roberto Ciccarelli, Salvatore Cingari, Diego Melegari, Stefania Tarantino, Maurizio Zanardi

Venerdì 7 dicembre, ore 9.30-13.00
Critica dell’economia politica e singolarità
–   Carlo Vercellone
–   Giuseppe Di Marco
discutono: Pierandrea Amato, Giso Amendola, Stefano Calzolari, Francesca Coin, Fabio Raimondi, Giovanni Sgrò, Massimiliano Tomba

Venerdì 7 dicembre, ore 15.00-18.00
Autorappresentanza e dispositivi nella democrazia
–   Toni Negri
–   Maria Rosaria Marella
discutono: Alberto Lucarelli, Bruno Moroncini, Ulderico Pomarici, Andrea Simoncini, Tiziana Terranova, Stefano Visentin

MEETING DEI PARTITI PIRATA D’EUROPA per la costituzione del PPEU, un unico grande Partito Pirata Europeo in vista delle elezioni del 2014

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 12 novembre 2012

Il 17 e 18 Novembre i pirati e rappresentanti dei Partiti Pirata d’Europa si incontrano a Roma, per parlare della pianificazione della campagna elettorale comune nel 2014, della visione economica e politica congiunta del movimento pirata e di un’installazione paneuropea di Liquid Feedback per sviluppare una programmatica europea senza essere limitati da frontiere nazionali.

L’appuntamento è

il 17 al Csoa Sans Papiers, in via Carlo Felice, 69, presso San Giovanni,

(si potra’ seguire in streaming radio da http://radiosonar.net/ *chat* da http://hinezumi.im/ #pirati)

il 18 al Fusolab 2.0, viale della bella villa, 94

Ospiti e osservatori potranno essere presenti se in numero limitato e senza creare disturbo alla riunione.

Per il 18, dopo la chiusura dei lavori, è prevista una conferenza stampa alle 13.30, presso il Fusolab 2.0, viale della bella villa, 94, al termine della quale sarà possibile intervistare i delegati europei.

Pirati, Le primarie? Strumento obsoleto! La politica del terzo millennio ha bisogno di partecipazione diretta senza capi.

Posted in Informazioni Locali, Informazioni Nazionali, Internet&Copyright by yanfry on 20 ottobre 2012

COMUNICATO STAMPA dell’ Assemblea Permanente del Partito Pirata Italiano

Pirati, Le primarie? Strumento obsoleto! La politica del terzo millennio ha bisogno di partecipazione diretta senza capi. 

Il Partito Pirata Italiano disconosce l’istituto delle primarie come autentico strumento di democrazia” – è quanto si afferma in una nota diramata dall’ Assemblea Permanente del Partito Pirata Italiano – “L’ istituto delle Primarie è uno strumento obsoleto – seppure di recente importazione in Italia – che rafforza l’idea del Leader e dei leaderismi.

In Italia è l’ennesima conta fra capi e capetti dei vecchi partiti che provano ad immettere nel dibattito pubblico del paese il goffo tentativo di alimentare nuove speranze attorno alla fallita idea di rappresentatività basata sulla scelta del “capo” piuttosto che delle posizioni sulle singole istanze.

A nessuno può sfuggire che, questa conta interna agli apparati di partito, è la consueta ‘trovata’ propagandista di un ceto politico consunto. Così come accaduto nelle precedenti consultazioni, il neoleader di coalizione accentrerà il potere attorno a se stesso e costruirà il programma – comunque disatteso – dietro le quinte, forte di una presunta legittimazione popolare.

I Pirati italiani ribadiscono che, per cambiare la Politica e restituire valore e dignità alla parola DEMOCRAZIA, è necessario alimentare nel quotidiano, un’ampia partecipazione alla vita pubblica, essere ‘portatori sani’ di cittadinanza attiva, lottare per la TRASPARENZA e per i DIRITTI CIVILI.

Con il concetto di Democrazia Liquida e lo strumento della Rete, le migliori energie del Paese possono essere tenute assieme e cambiare davvero il corso del terzo millennio.

Lavoreremo, oggi e nei prossimi anni, perchè gli uomini e le donne di tutto il paese partecipino alla costruizone delle Buona Politica dismettendo l’idea che ‘votare un solo uomo o una sola donna’ sia rappresentativo o risolutivo delle annose questioni che affliggono l’Italia e il mondo intero.

L’ Assemblea Permanente del Partito Pirata Italiano.

Fonte: http://partito-pirata.it/

Pirati 5 Stelle per la partecipazione democratica diretta

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 19 ottobre 2012

Oggi possiamo rendere la democrazia una realta’ piu’ vicina ai cittadini, un meccanismo collettivo che seppellisca il malgoverno dei singoli. Nessuno escluso.

Rimini: 11/10/2012 Incontro informativo e di certificazione del Partito Pirata Italiano con Presentazione di Liquid Feedback

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 4 ottobre 2012
Nuovo incontro del Partito Pirata Italiano con interessati e simpatizzanti a Rimini il 11/10/2012 dalle ore 17,30 alle 19,30 circa nella sala riunioni dell’ARCI (attrezzato con proiettore e accesso ad internet) al piano 21° del Grattacielo di Rimini (vicino alla stazione ferroviaria) in Viale Principe Amedeo 11/21E – Mappa Google

Durante l’incontro verranno “spiegati” i principi di funzionamento del Partito Pirata Italiano, il funzionamento della piattaforma decisionale adottata (liquid feedback) le proposte e le idee per la costruzione di un programma politico redatto con e per i cittadini, nel rispetto dei principi fondanti del PP, Democrazia Liquida, libertà di espressione, Diritto di accesso alla Rete, Trasparenza nella politica e nelle istituzioni, Tutela dei diritti civili e della privacy.

24/09 mentre Lerner parlava all’Infedele di Rete e Democrazia Liquida la Rete parlava di Lerner e dell’Infedele

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 29 settembre 2012

I tweet della serata sull’argomento Rete e Democrazia Diretta (dal più recente al più vecchio)

25 Set Tommaso Pitacco @TommasoPitacco

@partitopirata coraggio. in quel parterre di cariatidi sembrate Vulcaniani in missione di pace. #infedele. Miglior tweet

>>>

25 Set pirata von lynX @italynX

Loro quando facciamo politica vedono ragazzi davanti al computer. Noi quando vediamo loro vediamo anziani in tv. Mah. #infedele #pirati #m5s

>>>

25 Set von lynX @vonlynX

Elezioni? #lqfb serve a organizzare un partito partecipato. RT @Decode76 @micheleficara: il nuovo digital divide per le #elezioni #infedele

>>>

25 Set Giulio Nazzaro @giulionazzaro

spero che @Serv_Pubblico possa fare una trasmissione su M5S e sull’utilizzo della Rete perché l’ #infedele stasera non c’e’ riuscito

>>>

25 Set Luca\S @lucatoscoromano

#infedele per fortuna gli spot hanno un volume più alto, cosi’ ci svegliano. Amen

>>>

25 Set Mircò @Mirc8

Costruire in Rete la nuova informazione…10 100 1000 blog autoprodotti, un unico grande network partecipato. Bye Bye, vecchia Tv #infedele

>>>

24 Set renato plati @renatop72

@partitopirata #infedele prova a mettere contro #m5s e voi. non dategli corda, potreste guadagnare qualche voto, ma perdereste credibilità.

>>>

24 Set Lohoris @Lohoris

Ho capito, tentano di sconfiggerci con la noia l’#infedele

>>>

24 Set Luca\S @lucatoscoromano

@partitopirata coraggio. in quel parterre di cariatidi sembrate Vulcaniani in missione di pace. #infedele

>>>

24 Set Luca\S @lucatoscoromano

@gadlernetweet un #fiorito non potrebbe esistere con un sistema Liquid, veniva sgamato due anni fa e rimosso.altro che chiacchiere #infedele

>>>

24 Set Mircò @Mirc8

La corte de l’#infedele, in seguito al processo di Lerner, si è ritirata per deliberare.La Rete è accusata di eccesso di democrazia.

>>>

24 Set Giovanni Maria Sini @Postideologico

#infedele tele lavoro per tutti i parlamentari. Così si risparmia sui costi della casta! Casta igienica per tutti!!!

>>>

24 Set Luca\S @lucatoscoromano

#infedele qualcuno ricordi al rimba @gadlernertweet è che OBAMA è stato eletto grazie ad Internet, non grazie a trasmissioni Tv come la sua

>>>

24 Set Pierfrancesco Papale @pfpap

Oddio, chi glielo dice a Lerner che Discovery Channel ha un canale web… PAURA! #infedele

>>>

24 Set donatellaspt @Donatellaspt

Questi non han capito che devono andarsene tutti … la RETE se li mangia #infedele #quintacolonna

>>>

24 Set Paolo @Decode76

#infedele cmq era d’obbligo menzionare la capacità del web nel far emergere le tematiche e le proposte traducendole in priorità e risultati!

>>>

24 Set Giovanni Maria Sini @Postideologico

#infedele ad ogni candidato saranno prese le “impronte digitali”

>>>

24 Set yanfry @yanfry

@partitopirata ripeto il 1° tweet della serata -se lo fanno parlare 60” consecutivi è una vittoria- il virus liquido è contagioso #infedele

>>>

24 Set pirata von lynX @italynX

Se ne pentirà all’esito delle elezioni.. RT @micheleficara Lerner non ha ritenuto di doversi preparare adeguatamente #infedele #pirati

>>>

24 Set donatellaspt @Donatellaspt

Comunque io a sentir sti giovincelli mi sento 20 anni di meno #infedele unica cosa positiva della serata 😉

>>>

24 Set Giovanni Maria Sini @Postideologico

#infedele questo parlamentare ha generato un’operazione non valida e sarà terminato!

>>>

24 Set Pierfrancesco Papale @pfpap

Ma se la rete è il Male, allora anche la Bocconi e il suo ex Presidente lo sono… Lì gli studenti fanno tutto via web! 🙂 #infedele

>>>

24 Set Giast @GianlucaStorani

Parlano di @liquidfeedback senza dar conto e merito al @partitopirata con quella vuota mentalità verso il nuovo da secolo scorso. #Infedele

>>>

24 Set yanfry @yanfry

@jacopopaoletti @fabiochiusi il fatto IMHO è che il “problema” non è il sistema di elezioni ma un nuovo modo di far politica #infedele

>>>

24 Set la l’elisa massima @lia_poppins

#gadlerner è nel vecchio regime e non vede oltre anche se c’è l’ha davanti.non far parlare il #partitopirata è da stolti. #infedele

>>>

24 Set Gospel Quaggia @gospel_q

@fabiochiusi: Come venissero da un altro mondo #Infedele” Proprio da lì vengono.

>>>

24 Set Stefano Grandi @Steve3igs

puoi vendere una rete televisiva, non puoi vendere la rete #infedele

>>>

24 Set eli @elihh3

@micheleficara @italynX Lerner non ha ritenuto di doversi preparare adeguatamente prima parlare di Rete #infedele #ProfessionalitàDoveSei

>>>

24 Set Notizie In Agenda @NotizieInAgenda

@fabiochiusi dipende da chi li fa! #infedele

>>>

24 Set pirata von lynX @italynX

@ema_rigitano No. Stanno tutti improvvisando una critica disperata e disinformante a #lqfb. #infedele #pirati

>>>

24 Set Giulio Nazzaro @giulionazzaro

#infedele truccare un sistema di voto digitale e’ possibile ma altrettanto facile scoprirlo! E dove li mettiamo i vari brogli elettorali?

>>>

24 Set pirata von lynX @italynX

@Vota__Antonio vattelo a leggere sul sito del @partitopirata. L’assemblea permanente è la soluzione al dilemma democratico. #lqfb #infedele

>>>

24 Set Pietro F. Dettori @niedro

Ascoltare disutere di internet in TV è piacevole e rilassante come chiudersi le dita in un cassetto #Infedele

>>>

24 Set Pierfrancesco Papale @pfpap

Comincio a farmi strane domande… tipo: Lerner ce l’ha il Bancomat? un cellulare? ma soprattutto chi c’è dietro @gadlernertweet?? #infedele

>>>

24 Set michele ficara  @micheleficara

HACKERATELO !!! “@italynX: @elihh3 lerner preferisce battute invece fare domande e ascoltare le risposte #nonsipuòsentire #infedele #pirati”

>>>

24 Set Jacopo Paoletti @jacopopaoletti

Se questo è il giornalismo televisivo più illuminato, c’è veramente da preoccuparsi sull’educazione digitale nel nostro Paese. #infedele

>>>

24 Set donatellaspt @Donatellaspt

Comunque la rete come terrore è la nuova linea dell’informazione.. Questa sett con la storia che la mafia usa Facebook .. #infedele

>>>

24 Set pirata von lynX @italynX

@elihh3 lerner preferisce fare battute invece di fare domande e ascoltare le risposte #nonsipuòsentire #infedele #pirati

>>>

24 Set Fulvio Ventura @fulvian

Ora arriva Torquemada e fa confessare al rappresentante dei #pirati di essere una strega figlia del demonio! #Infedele

>>>

24 Set Jacopo Paoletti @jacopopaoletti

@fabiochiusi mentre @paologentiloni parlava del #FOIA o degli #opendata ho visto tutto lo smarrimento di @gadlernertweet sul tema. #infedele

>>>

24 Set Evelyn Baleani @evelynb75

É finita l’epoca dei dinosauri. Il futuro corre sul web #infedele #5stelle

>>>

24 Set Asc Tag @joecuce

Lerner senta il rumore degli zoccoli in lontananza ma non capisce da dove arriva il cambiamento. E’ troppo vecchio. #infedele

>>>

24 Set Giulio Nazzaro @giulionazzaro

#infedele molte persone non sapranno usare la Rete ma utilizzano il cellulare e sanno cimentarsi con il televoto per eleggere miss Italia

>>>

24 Set sotto attacco @sottoattacco

non vogliamo vedere come avete speso i nostri soldi, vogliamo decidere come/dove spenderli #infedele

>>>

24 Set Nicholas Tagani @Salohcin_pc

Ma Lerner paga l’IMU della caverna in cui vive? #infedele

>>>

24 Set Fulvio Ventura @fulvian

Gad Lerner & la tecnologia:» cos’è quell’oggetto che fa un verso disumano? È sicuramente sterco del demonio! Vade retro telefono!» #infedele

>>>

24 Set Dario Ugolotti @dariougolotti

#Infedele povero Gad: un dinosauro che scongiura -per ignoranza e paura- l’arrivo di un meteorite rivoluzionario che cambi la politica

>>>

24 Set EnricoCE @Ricochet6It

Strane osservazioni da #lerner #infedele ex-lotta continua contro le assemblee permanenti, ricorsi storici

>>>

24 Set Domitilla Ferrari @semerssuaq

@LiaCeli le donne di Internet non ne sanno nulla #infedele

>>>

24 Set Michele Platoni @MichelePlatoni

#infedele Galan ma che cazzo dici sull’apparato della rete? basta con gli spritz!!!

>>>

24 Set yanfry @yanfry

#infedele “esaltazione del miracolo della democrazia digitale” #lerner ma quanto sei ignorante porca sozza?

>>>

24 Set Fabry @TheBlackSheep_q

Ah Gad! Ma quante volte le ripeti le cose? ..”io ho paura di questa rete”.. e fai bene stai per perdere il lavoro #infedele

>>>

24 Set Damiano Celestini @damcelestini

No niente, Lerner e internet so du cose diverse… #infedele

>>>

24 Set Giulio Nazzaro @giulionazzaro

#infedele non mi e’ chiaro se @gadlernertweet non abbia capito cosa sia una ‘’piattaforma liquida’’ o se se non voglia farlo capire…

>>>

24 Set Francesca Rana @fsrana74

#infedele Senta GAD ma secondo lei i partiti, così come sono, sono affidabili? Perché denigrare la democrazia della rete?

>>>

24 Set eli @elihh3

bisogna avere molto tempo libero per stare in un’assemblea permanente dice lerner #nonsipuòsentire #infedele #pirati

>>>

24 Set ilNovellino @ilNovellino

l’italia potrebbe arrivare prima…”, e nel resto del mondo s preoccupano per la nostra fantasia… l’#infedele

>>>

24 Set Alessio @italicmrwolf

@gadlernertweet #infedele si caro Gad senza partiti!! il sistema dei partiti è fallimentare direi che gli esempi non mancano

>>>

24 Set Asc Tag @joecuce

Ma chi e’ Ainio ??? Continua a dire delle banalita’ imbarazzanti. Esperto internet dei miei stivali. #infedele

>>>

24 Set Gianni Degomera @giannidegomera

#infedele liquidfeedback non è uno ‘strumento di controllo’ … è deliberativo, semmai

>>>

24 Set Claudio Colaianni @braciolanet

Chi lo dice a l’ #infedele che il web si chiama così perché ricorda la ragnatela del ragno (spider web) e no la rete da pesca (fishing net)

>>>

24 Set accorgitene™ @accorgitene

Attenzione! Improvvisamente in trasmissione irrompe la REALTA’! Lerner non ha idea di cosa sia… #infedele #la7

>>>

24 Set Mircò @Mirc8

Porre in #rete i problemi reali del paese. Zavorrare la vecchia politica e la cattiva informazione. Ci vogliono i #pirati #infedele

>>>

24 Set pirata von lynX @italynX

Carta+penna è meglio? Gli incontri li fanno anche i #pirati. Prov*cred. RT @fabiochiusi da sfigati fare politica pigiando i tasti? #infedele

>>>

24 Set michele ficara  @micheleficara

Giusto #internet è una cagata pazzesca rispetto al diritto al lavoro #elezioni #digitali #infedele #quintacolonna @la7tv @gadlernertweet

>>>

24 Set Francesco Passarelli @francpassarelli

#infedele Lerner vogliamo ascoltare il PIRATA, Fioroni e Galan li abbiamo sentiti fin troppo.

>>>

24 Set michele ficara  @micheleficara

Ma durante la pubblicita gli aggiornate il firmware @gadlernertweet che è indietro di tre release #elezioni #infedele #quintacolonna @la7tv

>>>

24 Set Jacopo Paoletti @jacopopaoletti

@fabiochiusi perché parlano di cose che non conoscono? Chiedo. cc @gadlernertweet #infedele

>>>

24 Set alfio boi @alfioboi

#infedele Avrei voluto capire di più sul fenomeno dei Pirati che mi incuriosisce. Peccato non abbiano fatto parlare l’esponente i studio.

>>>

24 Set Asc Tag @joecuce

Lerner e’ cosi’ spaventato dalla democrazia diretta.Continua a ripetere dobbiamo fidarci? Lerner sveglia entra nel nuovo secolo #infedele

>>>

24 Set Mircò @Mirc8

Caro #infedele, i #pirati non sono folklore, sono portatori di idee e valori, li facciamo anche parlare, che ne dici?

>>>

24 Set Pierfrancesco Papale @pfpap

Gentiloni, se le primarie del #PD a Napoli le aveste fatte via web, avreste almeno potuto dare la colpa al server!!! e invece… #infedele

>>>

24 Set avvocato del diavolo @avvocatodia

Mi sa che Lerner non ha capito niente della rete #infedele

>>>

24 Set Eli sa Ruscigno @ElaRush

Più spiegazioni sui #pirati. Meno pubblicità. #infedele

>>>

24 Set Andrea Pizzamiglio @monty_74

Ora guardo l’#infedele e mi viene lo sconforto. @pbersani che parla di internet come di un “tabernacolo? #aiuto

>>>

24 Set Pirate Party Italy @partitopirata

primarie meglio? ma che pollo. come se la piattaforma serva solo a eleggere candidati. #infedele

>>>

24 Set Emanuele Rigitano @ema_rigitano

Ma Gentiloni sa come minchia funge Liquid Feedback? Da come si esprime mi sembra di no @partitopirata @italynX #infedele

>>>

24 Set Maxso Magazine @MaxsoMagazine

Gentiloni:”Meglio le primarie del liquid”. Chi paga le primarie? #Infedele

>>>

24 Set Marcello Bacchini @Maba74

Oddio i politici che parlano di giovani a #infedele ….

>>>

24 Set Daniele Tatti @DanieleTatti

Bisogna ammettere che una buona parte della classe ’54 non ha contatto con Internet. kill -9 $(pidof #infedele) #geektweet

>>>

24 Set Marta Coccoluto @MartaCoccoluto

“Chi si fida del voto via Internet?” ma che vuoi mettere con il voto di scambio? #dinosauri #Infedele #Internet @Mov5Stelle @beppe_grillo

>>>

24 Set Igor Parente @Aiuwa

“La Rete è uno strumento fondamentale ma può essere utilizzata male. Alcuni siti non vengono bloccati” e la carica parlamentare? #infedele

>>>

24 Set Giuditta C.Paganelli @Giuditta_C

#infedele Ma la rete come democrazia non vuol dire che si debba votare e su internet: serve per aver INFORMAZIONE, la base della democrazia!

>>>

24 Set Mircò @Mirc8

I #pirati fanno politica sul territorio, si riuniscono sempre in PUBBLICO, mai in segrete stanze di partito #infedele

>>>

24 Set Ivan Burrini @Ivan122

#infedele non sono del #m5s. Ma alla fine il voto on line non lo vedo più elitario del vecchio mondo delle sezioni di partito.

>>>

24 Set Mircò @Mirc8

Ecco l’ultimo attacco alla rete: con internet più facile la diffamazione. La diffamazione si punisce ovunque, a norma di legge #infedele

>>>

24 Set Francesco Passarelli @francpassarelli

#infedele Il M5S è fatto di persone che s’incontrano e discutono e che usano il WEB per informarsi e informare senza imbrattare i muri.

>>>

24 Set Damiano Celestini @damcelestini

La modernità di internet affrontata nel reparto geriatrico dell’ #infedele. Olè.

>>>

24 Set Giuditta C.Paganelli @Giuditta_C

Una puntata tutta su Internet e la rete e NON LEGGETE I TWEET che inviamo da casa??!? Ma di cosa state parlando??! @gadlernertweet #infedele

>>>

24 Set Mircò @Mirc8

I #pirati e i militanti del #m5s ? Fratelli, ma SENZA capi, senza padroni di simboli, con Liquid Feedback! #infedele

>>>

24 Set Francesca Rana @fsrana74

#infedele mai che si immagini che le cose possano cambiare per abbattere il digital divide. Le start up stanno fresche così!

>>>

24 Set Pietro F. Dettori @niedro

“ma è una truffa o no””ma voi ci credete” “ma voi vi fidate” “ma è democrazia questa” l’articolazione massima del lerner pensiero #infedele

>>>

24 Set von lynX @vonlynX

@OssiaLaura per fortuna parliamo dell’unico partito partecipativo #infedele #pirati @partitopirata

>>>

24 Set Thymaius @Thymaius88

#infedele e va bene, penso proprio sia arrivato il momento di saperne un po’ di più su @partitopirata

>>>

24 Set Daniele D’Agostino @dagowet

#infedele si parla di Internet come farebbero i vecchi pensionati, fermi davanti a un cantiere, che impartiscono consigli agli operai

>>>

24 Set accorgitene™ @accorgitene

Lo snobismo di Lerner non gli permette di accettare che gli gli italiani possano informarsi da soli… #infedele #la7

>>>

24 Set Tweetpolitico.it @iltweetpolitico

“@damcelestini: La media d’età che sta parlando di internet e politica all’ #infedele è di 178 anni. #sapevatelo”

>>>

24 Set Stefano Grandi @Steve3igs

Spiegate a Lerner che il web non è la TV #infedele

>>>

24 Set Donato Carbone @cardono

come a S. Remo @arcobalenoceano #infedele “col voto in Rete c’è pericolo degli hacker”.Meglio quelli che. precompilano le schede elettorali

>>>

24 Set Mircò @Mirc8

Tutti i costi della pubblica amministrazione in Rete, ogni cifra on-line! TRASPARENZA, Lerner, TRASPARENZA! #infedele #pirati

>>>

24 Set Pirate Party Italy @partitopirata

RT @francykar: #infedele quella della dittatura democratica è una rivoluzione dal basso..dittatura del popolo contro i potenti \o

>>>

24 Set Sijmadicandapaje @Tampoco11

#Infedele ma se il computer e la rete é cosí limitata in Italia, di chi é la colpa?

>>>

24 Set tigermax @4nemesi

#infedele ora 10 persone decidono chi mettere in lista.quanti sn gli esclusi? se anche solo il 50% partecipa è sempre meglio di 10 persone

>>>

24 Set michele ficara  @micheleficara

#grillocrazia la rilascio in rete come CC senza attribuzioni commerciali #elezioni #digitali all’ #infedele @la7tv @gadlernertweet

>>>

24 Set eli @elihh3

possiamo arrivare a selezionare così i candidati, su un sito? è politica questa? chiede Lerner con tono perplesso/schifato #infedele

>>>

24 Set Gerardo Graziano @GerardoGraziano

#Infedele …….. #Lerner sei proprio antico!

>>>

24 Set Giulio Nazzaro @giulionazzaro

#infedele siamo il primo paese al mondo per cellulari pro capite! Usiamoli per esprimere un parere, un voto…

>>>

24 Set Pierfrancesco Papale @pfpap

Ma lo sanno questi signori che l’INPS (e dico INPS!) fornisce alcune informazioni ai pensionati solo tramite il web??? #infedele

>>>

24 Set Fulvio Ventura @fulvian

Continuiamo a nascondersi dietro il dito «internet non è per tutti». Ma quando molti erano analfabeti? Si cercava di istruirli. #Infedele

>>>

24 Set Femmina SemiPensante @CriCriBenv

spiegate a Galan che per avere La Rete non occorre andare a pesca e che i Pirati non stanno ai Caraibi #infedele

>>>

24 Set Pirate Party Italy @partitopirata

RT @CapaGira: #infedele Galan manco come piazzista di tortellini Rana è credibile, figuriamoci quando parla di rete, ciò #opendataStaCippa

>>>

24 Set francesco carà @francykar

#infedele quella della dittatura democratica è una rivoluzione dal basso..dittatura del popolo contro i potenti

>>>

24 Set pirata von lynX @italynX

Ha l’amico col computer o tablet.. 🙂 RT @elihh3 #infedele Lerner: e se un pirata non ha il computer? #pirati

>>>

24 Set Valeria Silvestri @arcobalenoceano

#infedele “col voto in Rete c’è pericolo degli hacker”. Meglio quelli che allegramente precompilano le schede elettorali

>>>

24 Set Domenico Monaco @kiuzhack

Coooosa??? Un hacker che trucca le elezioni???? Hahahahahaha #infedele

>>>

24 Set Mircò @Mirc8

Lerner, ma lo sai che senza twitter non potrei dirti ciò che penso? Il mio pensiero dovresti interpretarlo tu…pensa un po’! #infedele

>>>

24 Set Mi chiedo, vi chiedo @ciafella

Lerner è un classico esempio di quelli che della rete non c’ha capito ancora una mazza. C’è tempo Gad, con calma. #infedele

>>>

24 Set marco pierani @pierani

#infedele pausa pubblicità: mi sto dando una serie di schiaffi per capire se sto sto sognando purtroppo e’ tutto vero e virtuale come la tv

>>>

24 Set tigermax @4nemesi

#infedele non spiegare bene come stanno le cose è cattiva informazione ed un insulto all’intelligenza degli spettatori

>>>

24 Set Patafisico Bestiale @CapaGira

#infedele Galan manco come piazzista di tortellini Rana è credibile, figuriamoci quando parla di rete, ciò #opendataStaCippa

>>>

24 Set Pirate Party Italy @partitopirata

la TV.. ottimo esempio di democrazia #infedele

>>>

24 Set Thymaius @Thymaius88

#infedele @gadlernertweet e se uno non sa leggere o scrivere come fa a votare? Si attacca al tram? #computerprivilegioperpochi

>>>

24 Set Francesca Romana @BubblingNan

#linfedele o #infedele. Il problema non è se fidarsi del voto via internet, ma se fidarsi di chi si vota.

>>>

24 Set Domenico Monaco @kiuzhack

Ma scusa qual’è il problema se un partito si organizza via internet?? #infedele

>>>

24 Set Robert Wisehand @rwisehand

a #infedele lerner fa ironia inutile quanto involontaria sulla propria ignoranza del funzionamento di meccanismi di democrazia diretta

>>>

24 Set GaiHardo @Gaihardo

@GeorgeTargaryen come si può pretendere che oggi ci governi uno che non ha un computer? #Infedele. Era proprio una domanda del cazzo

>>>

24 Set Beppe De Iaco @giuseppedeiaco

#infedele serve volontá politica e decisione top-down per #FOIA con #opendata publishing. Sarebbe anche semplice da implementare, per Legge!

>>>

24 Set Domenico Monaco @kiuzhack

Chi ha paura di internet?? #pirati #infedele

>>>

24 Set Luigi Sesana @Sesanik

#infedele tutte le delibere devono essere pubblicate sull’albo pretorio online

>>>

24 Set Domitilla Ferrari @semerssuaq

chiede @gadlernertweet: e se uno non ha il computer? io ora mi metto a piangere, altro che #infedele, sono incredula

>>>

24 Set Alba Schifeo @Alba_sch

#Infedele questa classe politica usa internet solo x youporn e x giocare al solitario !

>>>

24 Set Giorgio☮NoTav @GeorgeTargaryen

Gad se uno non Sa cosa è il feedback va su wikipedia… #ecchecazzo #Infedele

>>>

24 Set Massi Bocca @theboobooshow

Occhio ragazzi, alcuni politici hanno paura dei nostri tweet… #infedele

>>>

24 Set michele ficara  @micheleficara

La democrazia digitale è il nuovo digital divide per le #elezioni #digitali all’ #infedele @la7tv 🙂

>>>

24 Set pureproject @ipureproject

@NicolaMauri: #lerner: “ma non è da sfigati fare politica su internet?” iniziamo bene. #infedele.”sfigati che si fanno le cosine

>>>

24 Set Leonardo Berlen @BerlenL

#infedele gad lerner che parla di liquid feedback e democrazia digitale…e’ come mia madre che parla di calcio

>>>

24 Set M5S Parma @M5SParma

#padellaro ha fatto centro. Internet come fondamentale meccanismo di controllo. Così il #laziogate non sarebbe mai esistito #infedele

>>>

24 Set Stefano Santin @StefanoSantin

#Infedele #La7 parlate di democrazia diretta senza sapere cos’è, povero @gadlernertweet si vede che scrivi su #repubblica

>>>

24 Set Pierfrancesco Papale @pfpap

Liquid Feedback avrebbe battuto er Batman. #infedele

>>>

24 Set Domitilla Ferrari @semerssuaq

io non sostituirei le primarie con la piattaforma liquida, dicono all’#infedele e io mi chiedo di cosa stiano parlando questi

>>>

24 Set Robert Wisehand @rwisehand

padellaro a #infedele ricorda l’elementare verità che tramite internet ci potrebbe essere controllo sugli eletti da parte delgi elettori

>>>

24 Set Pirate Party Italy @partitopirata

#CARI #infedele : si chiama @OPENDATA gia’ esiste. usatelo

>>>

24 Set Francesca Mazzocchi @FraMazzocchi

@pietrosperoni all’ #infedele parlano di liquid feedback…e dicono un sacco di stronzate pure

>>>

24 Set Nicola Mauri @NicolaMauri

#lerner: “ma non è da sfigati fare politica su internet?” iniziamo bene. #infedele.

>>>

24 Set livio lacchini @LacchiniLivio

#Infedele ma e’ un dibattito politico od una puntata di quark sulla preistoria? I dinosauri che parlano di “indernet”, siete spassosi 🙂

>>>

24 Set Domitilla Ferrari @semerssuaq

il candidato spieghi cosa s’intende per liquid feedback e piattaforma liquida, #infedele

>>>

24 Set Evelyn Baleani @evelynb75

Dà proprio fastidio che il web abbia superato la tv, vero? L’#INFEDELE

>>>

24 Set u’zuPetru @uzupetru

#quintacolonna Formattazione dei partiti in corso non spegnere twitter! #infedele

>>>

24 Set Porcospino @breveinutile

Non c’è nulla da fare, le sezioni di partito son cosa vecchia. Attraverso Internet le persone comunicano senza filtro #infedele @Indivanados

>>>

24 Set Mariasandra Aicardi @MariasandraA

#infedele nessuno dice che grazie a internet si risparmiano tempo e denaro.

>>>

24 Set Mircò @Mirc8

la politica vera? quanta superficialità all’#infedele su Internet e democrazia liquida! Del resto chiedono a Galan(pdl) e gentiloni (pd)

>>>

24 Set yanfry @yanfry

#infedele internet è uno strumento AAARGHHH

>>>

24 Set Brado @Bradoanarcoide

#Infedele grande saggio sulle nuove tecnologie e si capisce che questi non ne sanno e non ne capiscono un cazzo!!!

>>>

24 Set M5S Parma @M5SParma

#gentiloni “con liquid feedback non si fanno le liste, noi facciamo le primarie” brrravissimi! #infedele

>>>

24 Set Francesca Mazzocchi @FraMazzocchi

il diavolo e l’acqua santa, il porco e s.antonio, gad lerner e la democrazia digitale #infedele

>>>

24 Set Lohoris @Lohoris

Io onestamente non so se sarei riuscito a evitare un facepalm, fossi stato lì… l’#infedele

>>>

24 Set M5S Parma @M5SParma

#gentiloni “Internet abbassa la soglia per contendere in politica” Tradotto? #infedele

>>>

24 Set Domitilla Ferrari @semerssuaq

ma voi ci credete che l’età media di chi parla di Internet sia quella che vedo all’#infedele?

>>>

24 Set Nicola Fangareggi @Fangareggi

Sassoon: non confondere la tecnica con la politica, democrazia digitale è già qui #infedele @24emilia

>>>

24 Set Sara Marie Scler @Assyrianspirit

Magari con la (non) libertá di stampa di cui godiamo, avere un po’ di voce su internet non fa male! #infedele

>>>

24 Set Mircò @Mirc8

all’#infedele qualcuno dovrebbe ricordare che le commissioni europee hanno ammesso le ‘consulatazioni digitali’, si partecipa in rete!

>>>

24 Set Domitilla Ferrari @semerssuaq

[orticaria] quelli che si fanno le loro cosine su Internet? nickname, nomi falsi #infedele

>>>

24 Set Danilo Masotti @umarells

A #infedele parlano di segaioli digitali (noi) conduce un segaiolo analogico (GAD Lerner) e #ilgiornodopononsuccedemaiuncazzo

>>>

24 Set Tommaso Pitacco @TommasoPitacco

RT @yanfry: #infedele #lerner che parla di Rete come la “tecnica che” e conclude con un “bah” = un gatto con le unghie attaccato alla borsa

>>>

24 Set M5S Parma @M5SParma

#infedele la politica vera si fa nelle sezioni, internet è da sfigati.

24 Set Davide Leonte @davideleonte

#infedele Lerner parla di cose che non conosce

24 Set eli @elihh3

#infedele si parla di internet questo mondo sconosciuto

24 Set Giorgio☮NoTav @GeorgeTargaryen

Vedere Lerner che parla della rete è come un uomo di Neandertal che ragiona su E=mc² #Infedele

24 Set Maria Beatrice @mariabeatrice77

Ma quante banalità su politica e internet all’ #infedele ?! #la7

24 Set Domitilla Ferrari @semerssuaq

dite a @gadlernertweet che prima di una puntata #infedele sul web poteva pure farsi 4chiacchiere con @Dan_Lerner

24 Set Brado @Bradoanarcoide

#Infedele Gad entra nel suo e incomincia a parlare di tecnologia con scherno, denota una certa ignoranza!

24 Set yanfry @yanfry

#infedele #liquidfeedback = arruolamento … un giornalistone moderno #lerner

24 Set Mircò @Mirc8

Dubbi sul voto in rete? Basta superficialità e ignoranza, cerchiamo di CONOSCERE il mondo che cambia, please #infedele #pirati

24 Set Daniele D’Agostino @dagowet

Chiedersi “Chi si fida del voto via internet?” è un po come se nel 1500 ci si fosse chiesti “Chi si fida dei caratteri mobili?” #Infedele

24 Set Eli sa Ruscigno @ElaRush

Gad, comunque internet esiste da parecchio, eh! #infedele

24 Set accorgitene™ @accorgitene

Da Lerner tutti ripetono che serve una politica nuova. E a chi la chiediamo? Ai soliti vecchi politici. Geniale. #infedele #la7

24 Set yanfry @yanfry

#infedele #lerner che parla di Rete come la “tecnica che” e conclude con un “bah” = un gatto con le unghie attaccato alla borsa

24 Set Mircò @Mirc8

Lo spazio, in politica, ce lo prendiamo da soli. Insieme, in Rete. Mai sentito parlare di Democrazia Liquida? #infedele #pirati

24 Set eli @elihh3

#infedele fate parlare il Pirata grazie! #pirati

24 Set Mircò @Mirc8

Trasparenza! I #pirati vogliono vederci chiaro nell’amministrazione del denaro pubblico! Tutti i conti dello stato su Internet! #infedele

24 Set Mircò @Mirc8

20 voti #pirata puliti e trasparenti sono 20 volte di più di un capo che decide tutto e al buio delle oscure stanze di partito #infedele

24 Set VITIS VINIFERA @TOCAI_

Ci vuole un bel collegamento esterno di quelli con la realtà! #infedele

RT @yanfry: #lerner è un figlio di mignotta cerca subito di tenere “basso” il pirata in studio #infedele #la7 @partitopirata

24 Set Robert Wisehand @rwisehand

vediamo se hanno il coraggio di far dire qualcosa al rappresentante dei Pirati a #infedele stasera …

24 Set Filippo Catania @filcatania

Diventerò #infedele anche io stasera. Una palla stratosferica. E i vecchi a parlare di internet!

24 Set yanfry @yanfry

#lerner è un figlio di mignotta cerca subito di tenere “basso” il pirata in studio #infedele #la7 @partitopirata

24 Set Marras Sebastiano @SebMarras

#infedele Serata e ospiti interessanti ma k lentezza … #èkcazzo

24 Set Matteo Grandi @akapastina

dietro #GadLerner c’è un signore anzianotto che se la dorme beatamente! #infedele #la7

24 Set Antonio Sassano @A_Sassano

#infedele Paolo Gentiloni su Intermet, liquid feedback e democrazia … E altro … Nella serata della Polverini nella polvere

24 Set Fabrizio T. @bluvi0lin

RT @elihh3: wow il Partito Pirata Italiano all’Infedele xD #infedele #pirati

24 Set Benevolence @Yi_Benevolence

Grande, Padellaro, Pirati Italiani e Sassoon, bravo Gad, trasmissione interessante #infedele

24 Set Andrea Santagata @AndreaSantagata

@fabiochiusi: Sassoon all’#Infedele, si parlerà (anche) di LiquidFeedback e «democrazia di Internet».”

24 Set Gerardo Graziano @GerardoGraziano

#Infedele la domanda del bravo conduttore é: internet luogo di democrazia o di perdizione? … mi sa che é rimasto al Commodore64 ….

24 Set Mircò @Mirc8

Ospite de l’ #infedele , Marco Confalonieri, portavoce occasionale del Partito Pirata Italiano. Si discute di #democraziapartecipativa

24 Set La7 @La7tv

Stasera h21.10 su #La7 e in streaming sul sito L’ #Infedele di @gadlernertweet “La democrazia scoppiata” http://youtu.be/Kql-pQzEtQo