YBlog

Corso @Oilproject: Che cos’è la Cittadinanza attiva? Responsabilità, Trasparenza e Partecipazione

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 7 novembre 2013

actionaid

Che cos’è la Cittadinanza attiva? Responsabilità, Trasparenza e Partecipazione

 

A CURA DI: Oilproject & ActionAid
RELATORI: Marco De Ponte, Sofia Maroudia, Lucrezia Giacomini, Margherita Brasca, Paolo Coppola, Christian Quintili, Guido Romeo, Ivan Cicconi, Riccardo Luna, Ernesto Belisario, Edoardo Maturo, Alberto Cottica, Rodolfo Lewanski

Un Paese davvero democratico non è quello che concede ai cittadini una serie di basilari diritti o impone loro una correlata lista di doveri; una “governance giusta” prevede infatti che ciascuno di noi si faccia carico del buon funzionamento e della buona amministrazione della sua comunità – locale o nazionale che sia – e che si impegni attivamente per migliorare lo stato delle cose.

Il concetto di accountability, che ActionAid ha posto da tempo tra i capisaldi del proprio operato, implica allora chiedere alle istituzioni e alle figure delegate di “rendere conto” in maniera responsabile e trasparente del loro lavoro, attraverso la condivisione delle decisioni in merito al bene pubblico, e di stimolare ed incentivare le forme di democrazia partecipata, per superare la distanza – talvolta insopportabile – tra cittadini e istituzioni. L’obiettivo finale è allora quello di costruire, giorno per giorno e partendo dal basso, nuove prospettive di giustizia sociale e una cittadinanza più matura e consapevole di sé.

Il corso, coordinato da Oilproject ed ActionAid, affronta le diverse sfaccettature dell’accountability: dal quadro di riferimento generale si passa ai casi specifici – dalle politiche di un Comune per rendersi “trasparente” agli occhi dei propri cittadini fino alle pratiche della ricostruzione post-terremoto, passando per la lotta alle infiltrazioni mafiose negli appalti pubblici fino alla questione degli open data e alle nuove forme “wikicrazia” – che creano una vera e propria “mappa” di esperienze e conoscenze per navigare sulla rotta dell’accountability e diventare dei “cittadini attivi”.

Tra i relatori del corso:

Marco De Ponte – Segretario generale di ActionAid Italia.
Sofia Maroudia – Chief of Operation di ActionAid Italia.
Paolo Coppola – Ex assessore all’Innovazione e all’e-governement al Comune di Udine e ora Deputato Pd alla Camera.
Guido Romeo – Caposervizio per la Scienza a «Wired» e coordinatore presso la Fondazione Ahref del progetto iData.
Ivan Cicconi – Direttore di ITACA.
Riccardo Luna – Giornalista per «la Repubblica» e direttore di CheFuturo!.
Ernesto Belisario – vice direttore di LeggiOggi.it e Presidente dell’Associazione Italiana per l’Open Government.
Alberto Cottica – economista, collaboratore presso il Consiglio d’Europa e l’Università di Alicante ed autore del libro Wikicrazia (2010).
Rodolfo Lewanski – Professore associato presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali della Facoltà di Scienze Politiche di Bologna e membro dell’Autorità garante per la Partecipazione della Regione Toscana.

Link alla pagina del corso su Oilproject

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. yanfry said, on 7 novembre 2013 at 8:51 am

    L’ha ribloggato su Partito Pirata Italiano Ferrara.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: