YBlog

Appello della Free Software Foundation Europe: Documenti PDF illeggibili sul sito dell’autorità

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 14 agosto 2012

Il testo che segue (qui il pad in cui è stato creato l’appello http://etherpad.wikimedia.org/PDFreaders) verrà inviato al Garante per la Protezione dei dati personali sopo l’estate dalla Free Software Foundation Europe, sottoscritto da numerose organizzazioni attive nel settore del Software libero e delle Libertà digitali tra cui il Partito Pirata Italiano.

Oggetto: Documenti PDF illeggibili sul sito dell’autorità

All’attenzione del dott. Antonello Soro, presidente dell’autorità Garante per la Protezione dei dati personali,

Formuliamo la presente al fine di segnalarLe una situazione che giudichiamo inaccettabile per un’Autorità preposta ad assicurare il corretto trattamento dei dati personali e il rispetto dei diritti fondamentali delle persone. Lo scopo di questa lettera è quello di fornirle uno spunto per poter realizzare al meglio il principio di imparzialità, al quale l’attività della Pubblica Amministrazione si ispira.

In particolare attraverso il sito dell’Autorità si impone agli utenti l’utilizzo di un programma proprietario. Nel caso specifico, scaricando un documento PDF (ad esempio alla pagina http://www.garanteprivacy.it/garante/document?ID=1915835 ) e aprendolo con un qualsiasi lettore PDF il documento scaricato recita:

“Please wait…
If this message is not eventually PP by the proper contents of the document, your PDF
viewer may not be able to display this type of document.
You can upgrade to the latest version of Adobe Reader for Windows®, Mac, or Linux® by
visiting http://www.adobe.com/go/reader_download.
For more assistance with Adobe Reader visit http://www.adobe.com/go/acrreader.”

Anche se Acrobat Reader è un programma gratuito, si tratta comunque di pubblicità per una certa azienda, come la pubblicità per una prova di guida gratuita di una macchina è una pubblicità per il produttore. Quindi con questa pubblicità l’Autorità favorisce un’azienda e il suo software a scapito di chiunque altro nel mercato, distorcendo la concorrenza nel mercato del software. Inoltre numerosi utenti lamentano che anche usando la più recente versione di Acrobat Reader per Linux (9.5.1) non è comunque possibile leggere il documento dato che è richiesta l’ultima versione (10.x.x). In questo modo gli utenti del sistema operativo Linux sono impossibilitati a leggere quel documento, e ciò comporta un’ingiusta discriminazione a loro danno, rispetto agli utenti di altri sistemi operativi. Riteniamo inoltre assurdo che l’Autorità Garante per le Comunicazioni produca dei PDF che, pur basandosi su un formato standard, non siano accessibili a tutti, perché prodotti con software proprietario.

Proponiamo due soluzionia questo problema:
1) produrre PDF che rispettino le caratteristiche del formato standard e siano leggibili su tutti i lettori. Al riguardo, cogliamo l’occasione per invitarLa anche ad utilizzare in prima persona e a proporre l’uso di lettori PDF liberi. Al link http://fsfe.org/campaigns/pdfreaders/petition.html può trovare una lista di organizzazioni, aziende e singole persone che sostengono questa richiesta mediante la sottoscrizione della “Petizione per la rimozione della pubblicità a software proprietario sui siti delle istituzioni pubbliche”. Aderendo allo Standard Aperto PDF, può essere sicuro che i suoi documenti potranno essere aperti da tutti i programmi che implementano lo standard PDF, non importa quale sia il distributore. Se vuole fornire una guida ai visitatori, consigliamo di elencare diversi lettori PDF, dicendo qualcosa come “Per aprire questo file PDF, hai bisogno di un lettore PDF. Puoi scaricare uno dei seguenti programmi (la lista non è esaustiva)”. Entrambe le alternative sono molto più corrette del raccomandare soltanto il lettore PDF prodotto da una specifica azienda, ed assicurano l’interoperabilità, che è condizione essenziale per una fruibilità generale della documentazione messa a disposizione sul sito internet. Al link http://www.pdfreaders.org può trovare alcuni esempi di lettori PDF che potrebbe consigliare sul suo sito. Tutti i lettori elencati sono Software Libero; questo significa che chiunque può usarli per qualunque scopo, studiare come funzionano, ridistribuirli gratuitamente o a pagamento, e migliorare il programma. Questi lettori sono neutrali rispetto al distributore, e ogni azienda può vendere il programma, adattarlo per le proprie soluzioni o inserire il software nei servizi che offre.
2) presentare i documenti come semplici pagine HTML, all’interno del sito. È semplice produrre pagine HTML a partire da documenti elettronici usando un programma di videoscrittura che permetta di salvare i documenti anche in questo formato; un esempio è LibreOffice http://it.libreoffice.org/, che è software libero.
Restiamo a Sua disposizione per fornirLe qualunque ulteriore informazione sul Software Libero e sugli Standard Aperti in generale, o per qualsivoglia ulteriore necessità.

Cordiali saluti,
Karsten Gerloff
Presidente, Free Software Foundation Europe

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: