YBlog

E’ tempo per le aziende tecnologiche di prendere posizione per i Diritti Umani: Libro Bianco dell’EFF

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 18 aprile 2012


Electronic Frontier Foundation
Difendere i propri diritti nel mondo digitale

E’ tempo per le aziende tecnologiche di prendere posizione per i diritti umani
Il Libro bianco dell’EFF delinea come le aziende possono evitare di coadiuvare regimi repressivi

San Francisco – E ‘il momento per le aziende tecnologiche che vendono sorveglianza e sistemi di filtraggio di farsi avanti e garantire che non stiano aiutando i Governi per commettere violazioni dei diritti umani. In un white paper pubblicato oggi dal titolo “Diritti umani e vendita di tecnologia” l’EFF sottolinea come le aziende possono evitare di coadiuvare regimi repressivi.
Il documento invita le imprese ad aumentare la trasparenza dei loro rapporti con regimi repressivi e potenzialmente ad attuare uno standard “conosci il tuo cliente” per le vendite di tecnologia di controllo, ivi compreso l’esame degli aspetti tecnici e delle richieste di personalizzazione del governo acquirente. Se la revisione indica che le tecnologie o le operazioni possono essere utilizzate per facilitare violazioni dei diritti umani, la società dovrebbe astenersi dal partecipare.

I governi autoritari di tutto il mondo spesso si basano su tecnologie create in Nord America e in Europa per spiare i propri cittadini, tra cui l’intercettazione delle chiamate al cellulare, la scansione di fotografie di folle con strumenti di riconoscimento facciale ed il monitoraggio delle reti mobili con tecnologia di riconoscimento vocale. Queste possono avere conseguenze mortali per gli attivisti ed per le persone in regimi repressivi “, ha detto il Direttore dell’EFF per la libertà di espressione Internazionale Jillian York.

Stiamo chiedendo alle imprese di assumersi la responsabilità per gli usi che i governi fanno dei loro prodotti, invece di agire come ‘piccoli aiutanti della repressione.‘”
È ampiamente dimostrato che la tecnologia sofisticata facilita la violazioni dei diritti umani, e decine di aziende sono implicati. Ad esempio, Narus – una consociata della Boeing Company – ha venduto sofisticate apparecchiature di sorveglianza in Egitto e le attrezzature della Californiana Blue Coat Systems sono state usate in Siria. D’altra parte, aziende come Websense hanno messo in atto programmi per prevenzione che i loro strumenti possano divenire complici di violazioni dei diritti umani.

Nel frattempo, il Congresso ha preso in considerazione il problema. In una sottocommissione della Camera è passati il Global Online Freedom Act (GOFA), che consentirà la divulgazione delle pratiche per la tutela dei diritti umani delle aziende e limita l’esportazione di tecnologie che “servono allo scopo primario di “appoggio alla sorveglianza governativa o censura, verso i paesi designati come “Internet -restricting” (che hanno ristretto sistematicamente la libertà in Internet, ndr).

GOFA è lungi dall’essere perfetto, ma è un passo importante nella tutela dei diritti umani e della libertà di espressione in tutto il mondo“, ha detto Trevor Timm attivista dell’EFF. “Gli strumenti disponibili oggi possono permettere ai governi di tracciare e spiare ogni persona in un paese Altri software sono in grado di bloccare intere categorie di siti web, impedendo ai cittadini di accedere a informazioni vitali. Le aziende tecnologiche hanno la responsabilità di cercare di evitare che i propri servizi vengano utilizzati in questo modo.

Versione completa del Libro bianco “Diritti Umani e vendite di Tecnologia”:
https://www.eff.org/document/human-rights-and-technology-sales

Per maggiori informazioni sulla legge Globale Freedom Online GOFA:
https://www.eff.org/deeplinks/2012/04/global-online-freedom-act

Cindy Cohn – Direttore legale Electronic Frontier Foundation –  cindy@eff.org
Trevor Timm – Attivista Electronic Frontier Foundation – trevor@eff.org

Fonte: https://www.eff.org/press/releases/time-technology-companies-stand-human-rights

Tradotto da yanfry per il Partito Pirata Italiano

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: