YBlog

La nazione che sta riuscendo a sabotare la Rete

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 23 luglio 2010

E’ ora di schierarsi. Per i blog.
Le buone non sono servite a nulla: l’estensione dell’obbligo di rettifica previsto dalla legge sulla stampa del 1948 ai blog sta per diventare legge. E nella sua versione originaria, che prevede una sanzione fino a 12.500 euro per qualunque gestore di siti informatici “ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica” che non proceda alla rettifica entro 48 ore dalla richiesta e secondo precisi criteri di grafici, di posizionamento e visibilità. Gli emendamenti proposti al testo del comma contenente la norma (il 29 dell’articolo 1), sia quelli abrogativi avanzati dal PD che quelli migliorativi, come quello dell’On. Cassinelli del PDL, sono stati ritenuti infatti “inammissibili” dall’On. Bongiorno (…).
Source: E’ ora di schierarsi. Per i bl…sta – Il blog di Daniele Sensi Immagine
Source: Quel comma 29 ammazza i blog. Inammissibile lo diciamo noi! Immagine

Cara Bongiorno, con noi Blogger non funziona.
E’ riuscita a convincere milioni di italiani che Giulio Andreotti è stato assolto – fino al 1980 ci fu invece un bel tam tam mafioso da quelle parti – ma non riuscirà a convincere noi Blogger ad accettare le intimidazioni del Comma 29, perché, come dire, noi le carte le leggiamo.
Source: Non leggere questo Blog!: Cara… con noi Blogger non funziona. Immagine

Ddl, obbligo di rettifica per i blog – No al ripristino della norma Falcone
ROMA – La Commissione Giustizia della Camera ha concluso l’esame agli emendamenti al ddl intercettazioni 1. Un testo che è stato approvato con una sostanziale novità: l’udienza “filtro”, uno strumento che prevede la possibilità di pubblicare le intercettazioni considerate “rilevanti” al termine di una udienza tra gip, avvocato dell’accusa e della difesa. Questi, invece, le altre novità: dal comma D’Addario, all’obbligo di rettifica dei blog fino al no al ripristino della norma Falcone.
Blog. Nel ddl intercettazioni resta la norma che obbliga anche i blog a pubblicare entro 48 ore le rettifiche. “Per i siti informatici compresi i giornali e i periodici diffusi per via telematica le rettifiche sono pubblicate entro 48 ore dalla richiesta con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono”. “Si tratta – commenta la democratica Donatella Ferranti – di un ingiustificato ostacolo ai nuovi strumenti di comunicazione. Si rischia così di paralizzare il blog”.
Source: Ddl, obbligo di rettifica per … norma Falcone – Repubblica.it Immagine

Bongiorno: inamissibili gli emendamenti Salva-Rete.
Con un lapidario provvedimento pressoché privo di motivazione, Giulia Bongiorno, Presidente della Commissione Giustizia della Camera ha dichiarato inammissibili – tra gli altri – gli emendamenti presentati dall’On. Cassinelli e dall’On. Zaccaria al fine di cercare di limitare e contenere gli effetti nefasti che l’attuale comma 29 dell’art. 1 del c.d. DDL intercettazioni (rectius anti-intercettazioni) minaccia di produrre sulla libertà di informazione in Rete.
Source: Bongiorno: inamissibili gli em…ndamenti Salva-Rete. – GBLOG Immagine

Via il bavaglio ai giornali, ma resta il comma ammazza-blog
Hanno tolto il bavaglio ai giornali, ma non ai blog. Infatti resta l’obbligo di rettifica entro 48 ore dalla richiesta per i siti Internet: la maggioranza ha infatti bocciato tutti gli emendamenti dell’opposizione che puntavano a sopprimere questa norma (comma numero 29 meglio noto come “ammazza-blog“) contenuta nel ddl intercettazioni.
Source: Via il bavaglio ai giornali,…mma ammazza-blog – LASTAMPA.it Immagine

Fratelli di sangue
Mentre nel mondo giornalistico si inizia a respirare aria di compiaciuta smobilitazione per lo scampato pericolo in seguito gli emendamenti alla cosiddetta Legge Bavaglio oggi è accaduto che la Commissione Giustizia abbia invece bocciato gli emendamenti che chiedevano di differenziare i blog dai giornali in relazione agli obblighi di rettifica sul web.
Source: Fratelli di sangue – manteblog Immagine

Intercettazioni. Per i blog resta obbligo rettifica
ROMA – Resta nel Ddl intercettazioni l’obbligo di rettifica anche per i blog. In commissione Giustizia alla Camera non e’ passato un emendamento soppressivo del Pd. Il testo rimane quindi identico a quello arrivato dal Senato. I siti informatici, ivi compresi i giornali e i quotidiani e i periodici diffusi per via telematica, dovranno pubblicare le rettifiche entro 48 ore con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilita’ della notizia a cui si riferiscono. Il capogruppo Pd in commissione, Donatella Ferranti, sottolinea che si tratta “un ingiustificato ostacolo ai nuovi mezzi di informazione che rischia di portare alla paralisi dei Blog”.
Source: Welfare | DIREGIOVANI Immagine

Cari giornalisti, l’ammazzablog rimane. Battagliate con noi.
Non è che ogni provvedimento di legge riguardante i blog(s) ci allarma già in partenza, no. Non siamo i tipi. E infatti, con la massima calma, siamo andati a vedere di cosa si stava parlando. Dopodiché, visto l’andazzo, abbiamo sperato in alcune correzioni e ci siamo preparati alla battaglia, rispondendo nel frattempo alle richieste di aiuto dei nostri amici giornalisti. Oggi che “l’ammazzablog” è rimasto tale e nemmeno i più strenui difensori della libertà hanno intenzione di intervenire, chiediamo ai nostri amici giornalisti di non fare gli stronzi e di darci una mano.
Source: Cari giornalisti, l’ammazzab…liate con noi. at Sursum Corda Immagine

E per i blog resta la mannaia
L’ultimo testo del disegno di legge sulle intercettazioni non ha eliminato l’articolo che soffoca la conversazione in Internet: una sequela di obblighi burocratici che non esistono in nessun Paese libero
Source: E per i blog resta la mannaia …dededed | Il Cannocchiale blog Immagine

Intercettazioni: resta l’obbligo di rettifica per i siti internet
Resta l’obbligo di rettifica entro 48 ore dalla richiesta per i siti internet nel ddl intercettazioni. La maggioranza ha infatti bocciato tutti gli emendamenti dell’opposizione che puntavano a sopprimere tale norma contenuta nel ddl intercettazioni. Tra questi, anche quelli proposti da Roberto Zaccaria (PD) e Cassinelli …
Source: Intercettazioni: resta l’obb… rettifica per i siti internet Immagine

Intercettazioni, per i siti web resta l’obbligo di rettifica
Emendamenti e ritocchi non hanno toccato la cosiddetta legge bavaglio e i suoi riferimenti al web: per i siti internet resta l’obbligo di rettifica entro 48 ore dalla richiesta. La maggioranza ha infatti bocciato tutti gli emendamenti dell’opposizione che puntavano a sopprimere questa voce del disegno di legge.
Source: Intercettazioni, per i siti we…resta l’obbligo di rettifica Immagine

blog e obbligo di rettifica: coglionerie in Parlamento
Cade in Commissione Giustizia alla Camera l’emendamento Cassinellial comma 29 dell’art. 1 del DDL intercettazioni e così torniamo punto a capo con il rischio che in Italia anche ai blog si applichi l’obbligo di rettifica in 48 ore e una sanzione, in caso di inadempienza, fino a 12 mila e 500 euro.
Source: blog e obbligo di rettifica: c…lamento « L’angolo di Pierani Immagine

Retrocedono sul bavaglio alla stampa, ma non mollano la rete: RIMANE il DIRITTO DI RETTIFICA
Mentre viene modificato il DDL INTERCETTAZIONI, il bavaglio rimane alla rete con IL DIRITTO DI RETTIFICA dopo che Giulia Bongiorno, Presidente della Commissione Giustizia della Camera ha dichiarato inammissibili gli emendamenti presentati dall’On. Cassinelli e dall’On. Zaccaria
Quel comma 29 ammazza i blog. Inammissibile lo diciamo noi!
Source: Retrocedono sul bavaglio alla … RETTIFICA « Firenze 5 Stelle Immagine

Una domanda a Fini e alla Bongiorno
Vi state battendo contro il decreto intercettazioni invocando la libertà di stampa e di opinione, sale della democrazia. Avete dichiarato che il web porta pace e libertà e che per questo merita il premio Nobel.
Vi domandiamo allora, dopo tutte queste prese di posizione, perchè state introducendo una legge che di fatto ammazza i blog. Una legge che estende ai blog l’obbligo di rettifica previsto dalla legge sulla stampa del 1948. E nella sua versione originaria, che prevede una sanzione fino a 12.500 euro per qualunque gestore di siti informatici “ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica” che non proceda alla rettifica entro 48 ore dalla richiesta e secondo precisi criteri di grafici, di posizionamento e visibilità. Gli emendamenti proposti al testo che erano stati proposti del comma contenente la norma (il 29 dell’articolo 1), sono stati ritenuti infatti “inammissibili” dalla paladina della libertà’ Giulia Bongiorno.
Noi di voi – e non è la prima volta che lo affermiamo con forza – non ci siamo mai fidati. Siete la faccia spendibile della stessa medaglia.
Source: Una domanda a Fini e alla Bongiorno | Minitrue Immagine

Legge bavaglio: ritocchi di facciata
Il disegno di legge sulle intercettazioni licenziato dalla Commissione Giustizia è una schifezza all’ennesima potenza. Sono state introdotte norme capestro per la funzionalità delle indagini e la libertà d’informazione: si tratta solo di ritocchi di facciata.

Proprio oggi la maggioranza, in Commissione Giustizia alla Camera, ha mantenuto l’obbligo di rettifica entro 48 ore anche per la Rete: una censura della libera informazione sul web e sui blog. Inoltre è gravissima l’abrogazione della cosiddetta ‘legge Falcone’: ennesimo favore alla criminalità.
Source: Antonio Di Pietro – Cambiare l’Italia – Blog Politici Immagine

Poveri noi dei blog.
Questo post è pubblicato sui 56 blog uniti in rete.
Oggi sono tutti contenti. Berlusconi che dimostra la sua “democrazia” dicendo che non poteva fare altrimenti. Fini si è presi i meriti delle modifiche. Il PD, come il solito, non è scontento così come Udc. Solo l’IDV ha preso una netta posizione votando contro. Apparentemente sembra una giusta correzione ma, chissà perché, mentre TG e giornali sono tutti in caduta libera (nel 2009 c’è stato un aumento del 49% di utilizzo internet) negli emendamenti non c’è traccia di variazione per quanto riguarda internet. Infatti, l’estensione dell’obbligo di rettifica previsto dalla legge sulla stampa del 1948 ai blog è rimasta tale e quale. La cosa paradossale è che gli emendamenti abrogativi al comma 29 dell’articolo 1 da parte del PD sono stati ritenuti “inammissibili”. Dov’è questa soddisfazione in ambienti PD è difficile da capire. Rimane la versione originaria che prevede una sanzione fino a 12.500 euro per qualunque gestore di siti informatici “ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica” che non proceda alla rettifica entro 48 ore dalla richiesta e secondo precisi criteri di grafici, di posizionamento e visibilità”. Speriamo che tutti i blogger abbiano uno scatto d’orgoglio per dire NO, per dirlo a quei giornali e tv che, fino ad oggi, hanno evitato di far conoscere l’esistenza di questo comma. È ora di dire all’On. Bongiorno e al Parlamento che se c’è qualcosa di “inammissibile” è questa norma. Che non piace – e qui si rasenta il farsesco – a larghi settori della maggioranza, che pure l’ha proposta.
Source: ALTRITALIA: Poveri noi dei blog. Immagine

………….

Annunci

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] This post was mentioned on Twitter by massimo, yanfry. yanfry said: La nazione che sta riuscendo a sabotare la Rete « YBlog #ammazzablog obbligo di #rettifica #libertà di epressione #blog http://bit.ly/bwQIno […]

  2. […] La nazione che sta riuscendo a sabotare la Rete Pubblicato in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società da yanfry il 23 luglio 2010 […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: