YBlog

Il robot di YouTube di attribuzione Copyright sbaglia attribuzione …

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright by yanfry on 26 aprile 2010

L’equo compenso non è un problema squisitamente Italiano ma anche USA. Matthew Davidson, autore di diversi brani musicali che rilascia come Creative Commons è chiaro quando afferma d’essere obbligato a versare indirettamente all’industria musicale una percentuale quando acquista CD Vergini, su cui registra la propria musica . Questo è l’effetto dell’equo compenso, una “tassa” applicata anche sui supporti vergini sebbebe vengano utilizzati per il backup software oppure nel caso di Matthew Davidson per registrare la propria musica.

Qual’è il problema ? Matthew Davidson nota che YouTube ha iniziato l’auto attribuzione dell’audio nei video, ciò significa che vi è un “Robot” che attribuisce automaticamente il copyright alle Opere. Alla fine del video riprodotto compaiono dei links utili qualora si voglia acquistare la musica che abbiamo sentito nel video. Sfortunatamente per Matthew Davidson, la propria musica è stata attribuita in tutto e per tutto ad altre persone.

Ecco degli esempi:

* pareidolia attribuita a Foetus
* feignroom attribuita a Just Live
* where abundance lies attribuita a Johnny Trash
* coalescence and luxation attribuita a T.I.M.E.

Il Problema creative commons 3.0 attribution

La creative commons 3.0 attribution è chiara, puoi riutilizzare il materiale creato, anche per fini commerciali ma l’unica cosa da fare è attribuire la paternità dell’Opera, specificare ovverosia che l’opera originale è stata composta nel caso specifico da Matthew Davidson. Peccato che ciò non succeda. Matthew Davidson che ha creato professionalmente musica per diversi clienti corporate (Titlest, Mead, Northrup, altri …) si ritrova a verificare su YouTube che non viene corrisposta la paternità delle proprie opere.

Il consiglio

Matthew Davidson invita qualunque musicista a controllare se YouTube attribuisce correttamente il copyright. Inevitabile anche il tono polemico quando si riferisce al governo USA ma anche all’industria dell’intrattenimento, se sia il caso di procedere come fa la RIAA a quantificare i danni a $80,000 per traccia…

Note: La News inserita non è una polemica contro YouTube, è per dire che ogni sistema automatico non è perfetto al 100%.
Da leggere: Youtube’s music attribution robot FAIL

Fonte:

http://www.italiasw.com/p2p/il-robot-di … zione.html


Licenza CC Attribuzione – Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia:

http://www.italiasw.com/licenza-di-pubblicazione

Annunci
Tagged with: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: