YBlog

L’Islanda diventa un modello per la libertà di comunicazione

Posted in Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 18 febbraio 2010

Parigi, 15 febbraio 2009
Domani, una risoluzione parlamentare sarà presentata in Islanda, al fine di trasformare il paese in un modello per la libertà di espressione su Internet.
Lontano dalla visione conservatrice mostrata da molti confusi governi che cercano di controllare la libertà di comunicazione in rete attraverso i “tre colpi”, il blocco di Internet o l’ACTA, questo sarebbe un evento storico.
La Quadrature du Net sostiene questo progetto e si congratula con la coalizione dei parlamentari islandesi dai quali ha origine l’iniziativa.
Se i regimi repressivi e autoritari stanno prevalendo nelle nostre società, l’Islanda potrebbe rappresentare l’ultimo rifugio per la libera circolazione delle informazioni.


Questa risoluzione parlamentare soprannominata “Icelandic Modern Media Initiative” (1) mira a promuovere un processo legislativo al fine di garantire per legge la libertà di espressione e di comunicazione su Internet.
Protezione della fonte e degli informatori, legge sulla diffamazione, principio della “mere conduit” (2): questo progetto include le migliori leggi già esistenti provenienti da tutto il mondo al fine di fornire la migliore protezione per i giornalisti e cittadini contro i tentativi di minare la libertà di comunicazione attraverso la pressione legale.
Grazie a questa iniziativa, questo paese devastato dalla crisi finanziaria potrebbe fare la scelta di un modello originale di sviluppo socio-economico, basato sull’accesso alle informazioni, piuttosto che il suo controllo.

Questo progetto legislativo islandese è un importante passo avanti. Rifiutando il conservatorismo repressivo e la tentazione delle grandi multinazionali e dei politici per il controllo di Internet, l’Islanda diventerebbe un rifugio per le libertà su Internet. Dobbiamo sostenere questa iniziativa in modo che la libertà di espressione, che è essenziale per il buon funzionamento delle nostre democrazie, sa completamente protetta su Internet. Con le leggi come quella francese dell’HADOPI e LOPPSI o l’ACTA, potremmo finire tutti ad ospitare e inviare i nostri dati attraverso l’Islanda.“, afferma Jérémie Zimmermann, portavoce La Quadrature du Net.

1. Http://immi.is/?l=en&p=intro
2. La Mere conduit è garantita dall’articolo 12 del 2002 della direttiva sul commercio elettronico. Tale principio stabilisce un regime speciale di responsabilità per gli operatori di rete che non hanno alcuna responsabilità legale per i dati trasmessi tramite le loro reti

Fonte: http://www.laquadrature.net/en/iceland-to-become-a-model-for-freedom-of-communication
Licenza CC: http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: