YBlog

Sarkozy e Internet: tra farsa e allarmante dogmatismo

Posted in Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 11 gennaio 2010

Parigi, 8 gennaio 2010 – Nicolas Sarkozy ha appena annunciato che il suo governo cercherà di attuare alcune delle raccomandazioni della relazione Zelnik.
L’autore principale della relazione è Patrick Zelnik, un produttore e lobbista dell’industria musicale.
L’obiettivo di queste disposizioni su misura è quello di servire gli interessi degli amici del Presidente.
Anche se ridicole, rivelano un dogmatismo allarmante in cui i diritti dei cittadini e l’interesse generale viene negato a favore di alcune industrie incapaci …. Quelle amiche prima di tutto!

E ‘ufficiale: i contribuenti francesi dovranno pagare per milioni di copie di file musicali.
Niente di più normale in mezzo a una crisi economica, quando le università e gli ospedali stanno già lottando per svolgere la loro attività di servizio pubblico
Questi sussidi, che si dimostreranno altrettanto inefficaci della macchina accusatoria del “tre strikes” dell’HADOPI inaugurata oggi, svelano la gretta visione di internet del signor Sarkozy; pericolosa e dogmatica.

Anche se è stata l’unica proposta delineante una via d’uscita da questa stupida “guerra alla condivisione”, svolta da parte delle industrie di intrattenimento nei confronti dei consumatori e dei cittadini, il contributo creativo (contributo che dovrebbe essere pagato da tutti gli abbonati Internet a banda larga) è stato respinto fin dall’inizio.
Questa proposta dovrebbe consentire il riconoscimento di nuove ed emancipatorie pratiche sociali mentre fornirebbe un finanziamento aggiuntivo alle attività creative.
Ma l’interesse pubblico non è mai stato all’ordine del giorno della Commissione.
Quando un numero crescente di studi indipendenti (1) confermano che il file-sharing ha un impatto neutro o positivo sull’economia creativa, il “dogma degli intermediari”, comanda che i fatti devono essere ignorati.

Punire e tassare al fine di combattere quello che non capite è uno strano modo di gettare le basi per il futuro di Internet. Questo è comunque ciò che è sul tavolo per gli artisti ed il loro pubblico!“, Dice ironicamente Jérémie Zimmermann, portavoce per La quadrature du Net. “Queste traballanti e costose misure corrispondono in pieno alla ridicola HADOPI. Dobbiamo tenere presente che dopo la repressione del file-sharing, il governo è determinato a proseguire nel controllo di Internet, in particolare con l’imminente LOPPSI la legge che istituisce la censura della Rete(2), conclude Zimmermann.

Note:
1. Qui un elenco non esaustivo di questi studi: http://www.laquadrature.net/wiki/Documents
2. Giovedì, quando ha annunciando queste misure, Nicolas Sarkozy ha dichiarato che: “Meglio potremo automaticamente disinquinare le reti ed i server utilizzati per la pirateria, meno sarà necessario attuare misure che interessano gli utenti di Internet. Le tecniche di filtraggio devono quindi essere sperimentate senza indugio “. http://www.elysee.fr/documents/index.php?mode=cview&cat_id=7&press_id=3239&lang=fr

Fonte: http://www.laquadrature.net/en/sarkozy-and-the-internet-between-farce-and-alarming-dogmatism
Licenza CC: http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/
Traduzione a cura di Scambioetico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: