YBlog

Presidenza spagnola leader in Europa verso l’Inquisizione digitale?

Posted in Informazioni Nazionali, Internet&Copyright, Politica&Società by yanfry on 26 febbraio 2010

Parigi, 25 febbraio 2010 – Un documento inquietante sulla politica Internet scritto dalla Presidenza Spagnola del Consiglio dell’Unione europea è stata pubblicata.

Pur chiedendo agli Stati membri di dettagliare le loro linee guida per la repressione delle attività illegali su Internet, la Presidenza amalgama pornografia infantile, xenofobia e razzismo alla violazione del copyright.

Nessuno si aspetta l’inquisizione spagnola!

Sviluppando questa inaccettabile confusione, il documento si spinge fino a dire che “Internet diventa uno strumento di regressione sociale“. Una tale spietata strumentalizzazione della paura, al fine di imporre politiche repressive – come il filtraggio dei contenuti su Internet – non è tollerabile per l’Unione europea.
Queste domande (vedi sotto) sono chiaramente orientate a giustificare l’imposizione del filtraggio e del blocco dei contenuti Internet e la sua estensione ad un numero crescente di settori.
Pur essendo un’inefficace strumento di enforcement, tali misure riguardano l’architettura decentralizzata di Internet e violano il principio della neutralità della Rete.
Esse aprono anche la porta alla censura, visto che l’applicazione dei tradizionali limiti alla libertà di espressione attraverso il filtraggio della rete espone gli utenti di Internet a collaterali blocchi di “innocenti” siti web (overblocking).

Una tale reazionaria strumentalizzazione della paura da parte della Presidenza spagnola non è tollerabile. Le nostre società moderne devono considerare Internet come uno spazio pubblico per il progresso culturale, economico e sociale, non un fantasticato Far-West, dove nessuna regola si applica. I cittadini che amano la loro libertà e Internet, sono minacciati da questo piano securitario per controllare la sfera pubblica in rete. I cittadini d’Europa, specialmente in Spagna, devono seguire la guida della Red Sostenible Iniziative 1 e opporsi a questa visione estremista e pericolosa “, dice Jérémie Zimmermann, portavoce e co – fondatore de La Quadrature du Net.

Domande poste dalla Presidenza spagnola agli Stati membri
1. Come combattete la pornografia infantile, la violazione dei diritti di proprietà intellettuale ed i contenuti razzisti e xenofobi su Internet nel vostro paese?
Siete in grado di bloccare l’accesso ai siti web con questo tipo di contenuti nel vostro paese?
2. Cosa pensate dovrebbe essere fatto per combattere questo tipo di attività a livello dell’Unione europeo?
3. Come possiamo combattere questo tipo di contenuti dai server che trasmettono dagli Stati al di fuori dell’Unione europea?

Per essere compatibili con i principi democratici dell’Unione europea, le risposte devono rimarcare che:
* Le misure di blocco e filtraggio sono inefficaci, poiché possono essere facilmente aggirate.
Inoltre, gli studi dimostrano che tutti i metodi danno luogo all’overblocking, vale a dire, disabilitare l’accesso a siti perfettamente legittimi, mettendo così in pericolo la libertà di espressione e di comunicazione degli utenti di Internet.
* Anzichè il filtraggio, l’unica soluzione efficace quando si combatte contro il crimine online è quella di far rimuovere i contenuti dai server 2.
* Per garantire lo Stato di diritto su internet, l’Unione europea dovrebbe rifiutare di aggirare i processi giudiziari. Solo un giudice dovrebbe essere in grado di dichiarare un dato contenuto o un’attività illegale.
* Per far rispettare le leggi e garantire l’effettività delle decisioni giudiziarie e preservare la natura libera e aperta di Internet, l’UE dovrebbe rafforzare la cooperazione internazionale su questi temi.

1. Vedi: http://red-sostenible.net/index.php/Comunicado
2. Il governo tedesco ha recentemente annunciato che non intende applicare la legge sui blocchi di Internet, preferendo passare ad una nuova legge per migliorare gli sforzi volti a rimuovere i contenuti illegali da server. Vedi: http://www.spiegel.de/politik/deutschland/0,1518,676669,00.html .

Fonte: http://www.laquadrature.net/en/spanish-presidency-towards-digital-inquisition
Licenza CC: http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/
Traduzione a cura di Scambioetico

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 57 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: